Documento senza titolo
Osservatorio Agcom sulle Comunicazioni n. 2/2019
Una fotografia dello stato tecnologico e concorrenziale delle comunicazioni elettroniche

30/07/2019

§ 1. INTRODUZIONE. Agcom ha recentemente pubblicato il report trimestrale “Osservatorio sulle Comunicazioni” n. 2/2019, rendendo noti i dati relativi alla struttura e all’assetto concorrenziale dei mercati rilevanti nel periodo compreso tra gennaio e marzo 2019, oltre ai dati complessivi per l’anno 2018.  
Sotto quest’ultimo profilo, si evidenzia la stabilità dei ricavi complessivi di servizi postali, media e comunicazioni elettroniche tra il 2017 e il 2018 (una variazione negativa di appena 0,3%).      



Al calo delle comunicazioni elettroniche (-600 milioni di Euro), spiegabile anche con la maggior pressione competitiva nelle reti mobili, risponde la lieve crescita degli altri due settori: 300 milioni e 200 milioni di Euro in più, rispettivamente, per i servizi postali (grazie ai servizi non rientranti nel Servizio Universale) e per i media (grazie soprattutto a internet).  
Con particolare riferimento al settore delle comunicazioni elettroniche, il report conferma la crescita degli accessi alle infrastrutture di rete più moderne, così come del traffico dati su rete mobile.       
Anche se l’Authority non esprime considerazioni sul tema, è possibile ipotizzare che uno dei driver della domanda sempre più alta verso le connessioni ultrabroadband sia da ricercare nel mutamento delle abitudini dei consumatori, ormai sempre più abituati a un’offerta digitale (in streaming) di beni e servizi audiovisivi, così come a una fruizione “multitasking” dei prodotti stessi. 



Fattori come lo streaming in alta definizione (o, addirittura, in 4k), così come il contemporaneo utilizzo di funzioni wireless su più device connessi alla stessa rete (smart TV, console, telefoni), richiedono infatti una velocità di trasmissione dati e una quantità di banda disponibile sempre maggiori.        
Nel prosieguo, l’analisi dei trend di mercato evidenziati dal report relativamente al settore delle comunicazioni elettroniche fisse e mobili. 

Si propongono di seguito, in formato pdf, alcune ulteriori considerazioni emergenti dal report.


© Graziadei Studio Legale - Riproduzione Riservata

Disclaimer & Privacy
P.IVA 07340781009